Valutazione

Caratteristiche
Composizione Acidica
Conclusioni

Nei riguardi della vigoria le cultivar più sviluppate sono risultate la Carolea, la Kalamon, la Nostrale di Rigali, la Ottobratica (tab. 1 ).

Tab. 1 - Caratteristiche delle piante

Cultivar Vigoria
Produzione Kg/pianta
Danni da freddo/pianta Sensibilità al Cicloconio Attacco Dacus in %
Carolea
elevata
4,30
Si/No
Si
94
Kalamon
elevata
3,30
Si
No
44
Moraiolo
M. bassa
4,65
Si
Si +
58
Nostrale di Rigali
elevata
12,5
No
Si
56
Orbetana
media
6,00
No
No
23
Ottobratica
elevata
2,35
Si
Si +
74
Picholine
media
12,00
Si
No
41
Picholine marocan
media
2,50
Si
Si
70
Souruni
bassa
2,80
Si +
Si +
21

Tutte le altre sono risultate di medio sviluppo ad eccezione del Semenziale di Moraiolo con vigoria bassa. Alla gelata del 1995 si sono dimostrate resistenti Orbetana e Nostrana di Rigali, medio alta resistenza ha mostrato la Carolea, tutte le altre sono risultate sensibili. La produzione per pianta è stata elevata nella Picholine e nella Nostrale di Rigali, media nella Carolea, Kalamon, Semenzale di Moraiolo, Orbetana; mentre Ottobratica, Picholine marocane e Souruni hanno presentato valori piuttosto ridotti. All'occhio di Pavone sono risultate resistenti Kalamon, Orbetana e Picholine, mentre le altre sono state sensibili. Agli attacchi della Mosca, Orbetana e Souruni sono state le meno attaccate, le altre hanno avuto attacchi elevati, in modo particolare Carolea, Ottobratica e Picholine Marocane.
I frutti sono risultati tutti di peso elevato vicino o superiore a 3 grammi, con valori maggiori di 4 per Carolea ( tab. 2 ). I contenuti in acqua oscillano intorno al 50%. I contenuti in olio sono molto elevati per Nostrale di Rigali, elevati per Carolea, Kalamon, Ottobratica e Souruni. Per le altre varietà si hanno valori del 20% circa. L'indice di colore rivela una invaiatura della buccia totale, cioè superiore all'indice 3 per il Semenzale di Moraiolo, Nostrale di Rigali e Orbetana.

Tab. 2-Caratteristiche dei frutti

Cultivar Peso fresco 1 drupa g.
Peso secco 1 drupa g.
Contenuto in H2O % Olio % Indice di colore (0-5 )
Carolea
4,28
1,97
53,97
26,90
2,89
Kalamon
3,37
1,68
50,15
25,44
2,79
Moraiolo
3,86
1,92
50,25
20,27
3,55
Nostrale di Rigali
3,41
1,72
49,56
30,50
3,01
Orbetana
3,09
1,41
54,37
20,52
3,41
Ottobratica
3,87
1,95
49,61
26,60
2,96
Picholine
3,67
1,54
53,13
20,78
2,15
Picholine marocan
3,05
2,50
49,51
20,06
2,26
Souruni
2,87
1,32
54,00
27,15
2,09


Tutti gli oli presentano una bassa acidità e un ridotto numero di perossidi ( Tab. 3 ), mentre il contenuto di polifenoli è fortemente variabile. Si riscontrano valori molto elevati per Souruni, Kalamon e Carolea, valori medi si sono verificati per Nostrale di Rigali, Orbetana, Picholine Marocan e Semenzale di Moraiolo.

Tab. 3- Caratteristiche degli oli

Cultivar Acidità
(% ac. Oleico)
Polifenoli Totali
(mg/kg)
Perossidi N°
Carolea
0,25
647,152
5
Kalamon
0,25
700,136
8,75
Moraiolo
0,49
386,528
11
Nostrale di Rigali
0,43
566,960
9
Orbetana
0,21
460,99
7
Ottobratica
0,75
584,14
11
Picholine
0,31
610,35
8
Picholine marocan
0,37
511,36
10
Souruni
0,31
713,02
7

La composizione acidica evidenzia in tutte un elevato contenuto in acido oleico, specie per Kalamon e Semenzale di Moraiolo, valori un pò bassi sono a carico di Orbetana ( Tab.4 ). L'acido palmitico è su valori medi, con variazioni in alto per Carolea, Orbetana e Ottobratica. L'acido linoleico è a percentuali elevate per Orbetana e basse per Kalamon. L'acido linoleico è a percentuale elvata per Picholine Marocan. L'acido stearico è a concentrazione elevata nella Nostrale di Rigali.

<<Precedente   Succesiva >>